domenica 22 febbraio 2009

La prima poesia di Di GIACOMO...



ERA DE MAGGIO...

Era de maggio e te cadeano nzino
a schiocche a schiocche li ccerase rosse
fresca era ll'aria e tutto lu ciardino
addurava de rose a ciente passe.

Era de maggio; io, no, nun me ne scordo,
na canzona cantàvemo a doie voce;
cchiù tiempo passa e cchiù me n'allicordo,
fresca era ll'aria e la canzona doce.

E diceva : « Core, core!
core mio, luntano vaie;
tu me lasse e io conto ll'ore,
chi sa quanno turnarraie! »

Rispunneva io : « Turnarraggio
quanno tornano li rrose,
si stu sciore torna a maggio,
pure a maggio io stonco ccà. »


E so' turnato, e mo, comm'a na vota,
cantammo nzieme lu mutivo antico;
passa lu tiempo e lu munno s'avota,
ma ammore vero, no, nun vota vico.

De te, bellezza mia, m'annammuraie,
si t'allicuorde, nnanz'a la funtana:
ll'acqua llà dinto nun se secca maie,
e ferita d'ammore nun se sana.

Nun se sana: ca sanata
si se fosse, gioia mia,
mmiezzo a st' aria mbarzamata
a guardarte io nu' starria!

E te dico: «Core, core!
core mio, turnato io so',
torna maggio e torna ammore,
fa de me chello che buo'! »


ERA DI MAGGIO...

Era maggio e ti cadevano in grembo
a ciocche a ciocche le ciliegie rosse,
fresca era l’aria e tutto il giardino
profumava di rose a cento passi.

Era maggio; io, no, non lo dimentico,
una canzone cantavamo a due voci;
più passa il tempo e più me ne ricordo,
fresca era l’aria e la canzone dolce.

E diceva: “Cuore, cuore!
cuore mio, lontano vai;
tu mi lasci e io conto le ore,
chissà quando tornerai! “

Rispondevo io: “Tornerò
Quando tornano le rose,
se questo fiore fiorisce a maggio
anche io a maggio sono qua.”

E sono tornato, e ora, come una volta,
cantiamo insieme il motivo antico;
passa il tempo e il mondo cambia,
ma l’amore vero, no, non cambia strada.

Di te, bellezza mia, mi innamorai,
se ti ricordi, davanti ad una fontana:
dove l’acqua non si asciuga mai,
e ferita d’amore non si cura (e l’amore non passa).

Non passa, perché se passato
fosse, gioia mia, in mezzo a quest’aria profumata
a guardarti io non starei!

E ti dico: : “Cuore, cuore!
cuore mio, tornato io sono,
torna maggio e torna l’amore,
fa di me quello che vuoi!”


5 commenti:

Daniela ha detto...

E' molto molto bella questa tavola...uhm

Dam Ferreira ha detto...

muito bom suas ilustrações e seus testes..

simplesmente demais..

parabens

ate mais..

Flavia Sorrentino ha detto...

grazie daniiii!lo sai che ci tengo al tuoi commenti!
dam i don't speak spanish ahahah thank you i hope :)

alkemilla ha detto...

Bella tavola! Che suggestione...

Michelle ha detto...

HEPOPADU ...POPPINDA.....POPERS.....
POP GOES THE WEASEL.
ARYANS with NEVADA MOBSTERS and RICK the PRICK and the FATHA,
USTECO - KENCO- STONCO -
UTAH now has a DODONGO- SUMANDO and it's all about UROZE with HER MAJESTY and Hmmm.
CHO- SLY- PENN- DEPP- CAPSHAW- STING- LADD-
WHAT ARE THEY TALKING ABOUT WHEN THEY SAY :
" CAPESSIN"?

!-- Codice barra dei cookie - Inizio -->